Altre direzioni

“Ma cos’è la destra cos’è la sinistra…

Fare il bagno nella vasca è di destra

Far la doccia invece è di sinistra

Un pacchetto di Marlboro è di destra

Di contrabbando è di sinistra…”

Questo testo, anche se è stato scritto nel 1994 risulta attualissimo: già allora Gaber aveva previsto la perdita di identità di questi schieramenti.

Il Movimento si è sempre dichiarato Post Ideologico: ogni volta che ci troviamo davanti ad un problema c’è la soluzione di destra o quella di sinistra?

Noi crediamo che esista una terza via, quella che risolve il problema, non è sempre facile ma con l’approfondimento, lo studio e la ricerca si trovano soluzioni concrete.

In 15 mesi di Governo, abbiamo ottenuto importanti risultati: ma prima con la Lega, eravamo di destra, poi con il Pd siamo diventati di sinistra. L’unica direzione seguita invece è solo quella che va versa la  soluzione dei problemi dei cittadini. Alla Lega abbiamo fatto votare il RDC, Ecobonus alle auto elettriche e lo Stop alle Trivelle, al Pd abbiamo fatto votare il Taglio dei Parlamentari, il Decreto Clima e il Decreti Scuola con la stabilizzazione di 50000 precari della scuola.

Ora chiediamoci: stabilizzare 50000 precari, è di destra o di sinistra? Tutelare l’ambiente è di destra o di sinistra? Una seria Legge Anticorruzione è di destra o di sinistra?

Secondo noi sono solo cose da fare.

Abbandoniamo queste ideologie divisive, che servono solo ad alimentare i dibattiti televisivi che allontanano i problemi dalle soluzioni e i cittadini dalle istituzioni.

Essere inclusivi, cercare la via per coinvolgere sempre più persone ad impegnarsi attivamente è la vera sfida.

Amministrando il nostro Comune, abbiamo sempre collaborato con tutte le opposizioni, mettendo sempre al centro la ricerca della soluzione al problema evitando discussioni ideologiche, nonostante il tentativo da parte di alcuni. Ed abbiamo raggiunto importanti risultati, in ogni ambito.

Bilancio: riduzione indebitamento, bilancio partecipato, Question Time del cittadino, taglio delle spese.

Cultura: Wow Folk festival e Jazz Accordion Festival, Consulta Pari Opportunità, produzione teatrale “L’Italia Chiamò”

Ambiente e Traffico: Raccolta Differenziata 81% – Centro del riuso – Passaggi pedonali luminosi – nuovi marciapiedi.

Scuola: Miglioramenti e Adeguamenti sismici, consegna libri scolastici sui banchi.

Sicurezza: Potenziamento sistema di videosorveglianza, Pista ciclabile per educazione stradale, Progetto Strade d’argento per anziani.

Sociale: RDC, progetto per anziani con scompenso cardiaco, riduzione costo trasporto disabili.

Lavori pubblici: finanziamento Viabilità, PEBA, Impianto fotovoltaico su scuola, Ristrutturazione Museo della Fisarmonica i impianti sportivi.

Personale: Smart Working, Finanziamento EGov su Open Data, Connessione Banda Larga 200Mb/s, Wi-fi su aree e locali pubblici

Imprese: eliminata Tosap Ambulanti, Riduzione Tari per NoSlot, Implementazione Fibra Ottica presso zone ind.li.

Continuiamo su questa strada, a testa alta e con l’unico obiettivo di migliorare la vita dei cittadini.

Rispondi